martedì 26 giugno 2012

Novità in libreria! "The Restorer - La Signora dei Cimiteri"

 

Cari lettori voglio parlarvi di una novità e di un nuovo marchio che s'impone con pubblicazioni interessantissime e ad un ottimo prezzo: tutti libri a €9.90!
E' HM, ovvero una nuova linea di romanzi firmata Harlequin Mondadori. 
HM è un contenitore di generi letterari diversi: si spazia dalla narrativa brillante al paranormale, dalle saghe storiche all’introspezione psicologica. Propone solo i migliori bestseller internazionali dalle autrici di punta del panorama americano. Si rivolge a un pubblico esigente e di carattere.
Ecco il link del sito ufficiale, per restare sempre aggiornati:  www.harlequinmondadori.it


In tutte le librerie dal
30 giugno 2012

Ogni cimitero ha una storia, 
ogni tomba, i suoi segreti.

Il primo capitolo di una serie intitolata 
"La Signora dei Cimiteri".
Un nuovo paranormal romance dalle tinte gotiche che promette di far parlare molto di sé!


Titolo: The Restorer - La Signora dei Cimiteri
Autrice: Amanda Stevens
Editore: Harlequin Mondadori
Anno di pubblicazione: 2012
Formato: Rilegato
Pagine: 380
Genere: Paranormal thriller
Prezzo di copertina: €9.90

TRAMA

Sono Amelia Gray e restauro cimiteri. Sono condannata a poter vedere i morti, ed è un'esperienza angosciante. Hanno fame di vita. Per questo non li posso guardare, non devo far loro capire che li vedo, o sono perduta. Ultimamente però tutto è diverso. È accaduto qualcosa nel cimitero di Oak Grove, dove sto lavorando, qualcosa che va oltre la semplice violenza, che coinvolge i vivi e i dannati. Ho paura, perché il senso di tutto ciò mi sfugge. Sono sempre più confusa, sopraffatta dalle circostanze e da un mistero che, invece di sciogliersi, pare diventare più fitto e più oscuro. Spero di trovare delle risposte, prima che tutto ciò possa uccidermi.

AUTRICE

Amanda Stevens è un’autrice americana, da sempre avida lettrice di fantascienza, fantasy e horror e nutre uno spiccato interesse per i cimiteri e l’arte funeraria. Ora vive a Houston. The Restorer è il primo romanzo della trilogia La Signora dei Cimiteri, dove è riuscita a creare personaggi sfaccettati sullo sfondo di un’ambientazione credibile e ben descritta, che farà di questa serie un vero Cult.

 

Qualche curiosità....

Gli altri due volumi della serie usciranno nel 2013.
Il secondo capitolo si intitola "The Kingdom" e il terzo "The Prophet"...belle cover anche per questi libri devo dire!




Ma c'è di più...sono andata a leggere un pò di informazioni sul web americano e, traduttore alla mano, ho scoperto che negli Stati Uniti è stato pubblicato anche un prequel della serie dedicata alla Signora dei Cimiteri, dal titolo "The Abandoned".



Chissà se sarà pubblicato anche in Italia?! 
Ancora non si sa... staremo a vedere!


Grazie a "The Restorer" la Stevens si è guadagnata una bella nomination per il premio RITA 2012, nella categoria "paranormal romance".


Per "The Restorer" fortunatamente la casa editrice ha deciso di mantenere la cover originale, davvero bella!

Angelo del dolore
Il soggetto della copertina è la famosa scultura funebre intitolata "Angelo del dolore", ultima opera dello scultore americano William Wetmore Story, nato a Salem (Massachussetts) nel 1819, e trasferito in Italia nel 1848.
Il monumento funebre, che si trova al Cimitero Protestante di Roma (detto anche "Cimitero degli artisti e dei poeti", o "Cimitero degli Inglesi"), fu creato dallo scultore in memoria della sua amata moglie Emelyn, e lo terminò poco prima di morire.
La tomba contiene anche i resti di William Wetmore Story stesso e del loro piccolo figlio Joseph.

L'Angelo del Dolore è una fantastica scultura in marmo e pietra, che raffigura un Angelo che giace abbandonato per la disperazione sul sepolcro. Piange con il volto nascosto da un braccio. 
Sul basamento sono stati scolpiti dei fiori, come se li avesse lasciati cadere l’Angelo stesso in un momento di sconforto. Le ali non si presentano slanciate, dritte e fiere, ma sono tristemente chinate, seguendo il malinconico, ma pieno di grazia, ripiegamento del corpo dell’Angelo.
Un Angelo, quindi, che ha perso la speranza, sfinito dal dolore, una scultura che trasmette una straziante umanità. 
La bellezza di questo monumento funebre ha fatto il giro del mondo attraverso numerose riproduzioni, rendendolo popolare soprattutto negli Stati Uniti.



Il Cimitero Acattolico di Roma
Dal momento che la Chiesa cattolica vietava assolutamente di seppellire in terra consacrata i non cattolici (protestanti, ebrei, ortodossi, suicidi, artisti e attori), questi venivano inumati fuori dalle mura della città.
All'epoca (in pieno Neoclassicismo e Romanticismo) moltissimi studenti stranieri, perlopiù scrittori ed artisti, si recavano in Italia per viaggi di studio. Di consegunza le morti dei non cattolici in città aumentarono sempre di più e resero necessaria l'edificazione del Cimitero.
Il Cimitero Protestante di Roma fu istituito ufficialmente nel 1821 sotto Papa Pio VII. 

 

Perdonate questa mia piccola incursione di storia dell'arte... deformazione professionale ^_^ hehehehehehe!!!
Spero comunque che sia stata un pò interessante e di non avervi annoiati... se così non fosse ditemelo e in futuro eviterò divagazioni di questo genere, promesso!

Comunque...tornando al libro...cosa ne pensate? 
Vi stuzzica??? A me parecchio parecchio ^^

16 commenti:

  1. bene bene bene :) finalmente un bellissimo blog sui libri :) passerò a trovarti spesso, preparati :D ahahahaahh sono da poco anche su anobii perchè avevo proprio voglia di curiosare tra le opinioni di altri lettori su tanti libri ;) un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Cri! La mia Locanda è sempre aperta, passa quando vuoi, mi fa moooooolto piacere ^_^
      Grazie per il complimento!

      Elimina
  2. Rimango affascinato da una scultura che non conoscevo assolutamente: l'angelo del dolore. Davvero affascinante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che tu l'abbia apprezzata Andrea!
      Si...è assolutamente ammaliante come scultura!

      Elimina
  3. Ti ho citata qui: http://oasidellapace.blogspot.it/2012/06/dodio-damore-e-daltro-ancora.html

    Come promesso ne ho parlato!!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo post! E di certo non mi hai annoiata con le curiosità che hai aggiunto (bellissimo l'angelo del dolore)... cmq anche il libro mi incuriosisce parecchio, lo aggiungerò ai possibili acquisti :-)

    RispondiElimina
  5. come sempre grazie per le segnalazioni e la cura con cui instilli in noi la curiosità di leggere tutte le novità che ci proponi.
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE a te e a voi che vi fermate a leggere!!!

      Elimina
  6. Bellissimo approfondimento, avevo già visto delle immagini del monumento ma non sapevo assolutamente nulla delle sue origini. E' molto suggestivo!
    Ottima scelta quella di utilizzare l'Angelo del dolore per la copertina!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie gemellina di blog :-D
      Sono contenta che la mia piccola parentesi artistica ti sia piaciuta!!!

      Elimina
  7. Ciao Clody. Ho finalmente letto il libro e sto preparando la mia recensione. Nel farlo mi è tornata in mente la tua anteprima e se non ti spiace cito proprio questo post per chi volesse info "artistiche" sull'angelo in copertina. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenza! Ne sarei onorata, grazie!!!

      Elimina
  8. odio le saghe lo ammetto 150 mila libri per concludere una storia ma questa devo averla ho gia il primo volume adesso il 30 compro il 2 poi il 3 e poi il 4 e una volta completata mi metto a leggerla XD

    RispondiElimina

 

blogger templates | Make Money Online