venerdì 8 marzo 2013

Il pozzo dei desideri: wishlist n.19


Volete scoprire quali libri di recente sono andati a finire nel mio "pozzo dei desideri"?

Ho scoperto questo libro sul blog Mete d'inchiostro, prima d'ora non ne avevo mai sentito parlare ma la storia mi incuriosisce davvero tanto... Leola mi sembra una grande eroina con tutte le carte in regola e non vedo l'ora di fare la sua conoscenza.
Una protagonista avventurosa e un'Europa medievale? Proprio pane per i miei denti!!!


"Storia del Re Trasparente"
di Rosa Montero
Editore: Frassinelli
€18.00

TRAMA

"Sono donna e scrivo. Sono plebea e so leggere. Sono nata serva e sono libera." Queste sono le parole che Leola sceglie per iniziare a parlare di sé e della sua straordinaria esistenza nell'Europa delle crociate e delle eresie. Impegnata a tirare l'aratro mentre, pochi campi più in là, gli "uomini di ferro" impregnano di sangue il terreno in uno dei tanti, insensati scontri feudali, Leola sogna di andare lontano, oltre la linea dell'orizzonte, al fianco del suo Jacques, che presto sposerà. E invece un signore getta lo sguardo rapace su nuove terre e le mutila i sogni con noncuranza. Ma la contadina adolescente si ribella e prende una decisione folle: indossare l'armatura di uno dei giovani guerrieri morti attorno a lei e fingersi uomo per ritrovare l'amato. Intraprende così un viaggio di ricerca che diventerà un'impresa esistenziale. Accompagnandosi via via con sedicenti streghe e maestri d'arme, alchimisti e castellane, Leola esce infatti dai margini che il potere ha tracciato per lei come donna e si ridipinge come persona libera e coraggiosa. Una figura epica e insieme umanissima che attraversa le corti d'amore e i campi di battaglia, che combatte per difendere una verità forse impossibile e tenere viva la speranza che i regnanti di turno non trasformino la realtà con le loro menzogne. Come succede nella favola del re Trasparente, il racconto mai finito che Leola insegue per fortezze e bivacchi...
Un'avventura cavalleresca eppure moderna, in cui Rosa Montero prende le tessere del Medioevo reale e le sposta, ricombinandole in accostamenti di fantasia, per creare un disegno illuminante e di vigorosa bellezza.


Devo assolutamente avere questo libro per poter continuare ed incrementare i miei studi sui Celti e sulla misteriosa Glastonbury...


"Avalon -I sacri misteri di Artù e Glastonbury"
di Nicholas R. Mann
Edizioni L'Età dell'Acquario
€19.50

TRAMA

I Celti consideravano l’isola di Avalon – identificabile con l’attuale Glastonbury – il punto di passaggio dell’Asse del Mondo. Il Tor di Glastonbury rappresenta l’archetipo della montagna sacra e spirituale, e funge da scala per il cielo. Le sorgenti costituiscono il mezzo per accedere al magico regno degli spiriti del sottosuolo, e per uscirne. La Chalice Well e la caverna presso la White Spring sono i luoghi in cui si materializzano le fonti della saggezza, della poesia, della sessualità, della guarigione, dell’immortalità e della prosperità. Vero e proprio specchio del sacro, Avalon-Glastonbury rappresenta per i mistici il castello del Graal e la patria di Excalibur, ed è il luogo in cui è sepolto re Artù, che non è morto, ma aspetta di fare il suo ri- torno dagli inferi. D’altra parte il luogo è da sempre importante anche per la Chiesa britannica, perché lì, nel VI secolo, nacque la fede cristiana e venne costruita la prima cattedrale. Nicholas Mann, analizzando dettagliatamente le caratteristiche del paesaggio di Avalon – tra cui lo Zodiaco di Glastonbury, l’Abbazia, il Labirinto del Tor e la St Michael Line – mostra come esse siano espressioni del potere dell’isola, in cui converge la forza magica e spirituale del paesaggio inglese.


Avevo già sentito parlare di questo piccolo saggio e la curiosità c'era... poi ho letto la recensione di Mirial (che trovate qui) e mi sono proprio convinta. Credo che sia un libricino che non può mancare in casa di un divoratore di libri!


"Toccare i libri"
di Jesùs Marchamalo
Editore: Ponte alle Grazie
€8.00

TRAMA

Una notte insonne in cui l'autore conta i libri della propria biblioteca al posto delle pecore, diventa il pretesto per intraprendere un viaggio sentimentale attraverso le proprie scelte letterarie e la passione per i libri. Viaggio che diventa un'analisi di che cosa vuol dire possedere una biblioteca, cioè intrattenere una relazione affettuosa e durevole con quegli oggetti del desiderio che sono i libri: significa affrontare problemi di spazio per la loro custodia; decidere in che ordine catalogarli; a chi prestarli e come farseli restituire; annusare con voluttà l'odore dell'inchiostro; leggere e rileggere le annotazioni che abbiamo lasciato sulle loro pagine; proteggerli dalla distruzione da insetti e da polvere; regalarli alle persone che amiamo; usarli per conservare le banconote o i fiori secchi; in che posizione ci piace leggerli. Un libro che racconta la grande storia d'amore tra i lettori di tutto il mondo, e di tutti i tipi, e i libri.


E voi che ne dite di questi libri?
Quale nuovo titolo si è aggiunto alla vostra WL?
 

2 commenti:

  1. Anche io ho scoperto il libro della Montero su "Mete d'Inchiostro" :D
    Mi interessa molto!

    RispondiElimina

 

blogger templates | Make Money Online